ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
18.7.2018   Opportunità e criticità della canapa industriale: se ne parla in un convegno organizzato a Palazzo della Valle il 25 luglio    18.7.2018   Nel 2017, buona crescita del turismo: un maggior contributo anche allo sviluppo dell’economia agricola    18.7.2018   Agrinsieme: consumo di suolo, si aggrava la situazione; ogni giorno “spariscono” ben 15 ettari di SAU    18.7.2018   Biodurum, un progetto di ricerca sul grano duro bio    17.7.2018   Servizio di RAINEWS24 sull'apiario urbano a Palazzo della Valle    17.7.2018   Agrinsieme: JEFTA, da accordo UE-Giappone opportunità per olio d'oliva, vini, carni, formaggi, pasta e pomodoro    17.7.2018   Riforma della PAC e prospettive finanziarie dell’Unione europea al centro dell’incontro tra il presidente di Confagricoltura Giansanti e la presidente della FNSEA Lambert    16.7.2018   A Radio 1 'Global tutto è economia' intervento Giansanti su patto filiera grano duro    16.7.2018   Intervento di Guglielmo Garagnani al GR1 su accordo CETA    16.7.2018   Il "Premio Fiaccola 2018" alla FAI-Federazione Apicoltori per l'impegno a tutela dell'ape italiana    16.7.2018   Agrinsieme: CETA, mancata ratifica sarebbe autogol clamoroso; bene parziale apertura ministro Centinaio    13.7.2018   Ultime dal Governo, TgCom24 "Direttissima": collegamento telefonico con il direttore generale Franco Postorino    13.7.2018   Assemblea 2018: intervento del presidente Giansanti al GR1 Economia    13.7.2018   Convegno alla Camera sulla Riforma della PAC: Confagricoltura ha ribadito le questioni cruciali per l’agricoltura italiana    13.7.2018   Brexit, Giansanti: proposte May strategiche per l'agroalimentare italiano    13.7.2018   Rete 5G, Confagricoltura: “Serve la totale copertura delle aree rurali del paese se vogliamo sviluppare agricoltura di precisione, robotica, tracciabilità e servizi on line”    12.7.2018   Giansanti a Rainews 24 dal palco dell'Assemblea di Confagricoltura a Bruxelles    12.7.2018   Il direttore generale Franco Postorino a TgCom24 sui voucher    12.7.2018   Agrinsieme: voucher, bene Di Maio su reintroduzione; ora accelerare, la vendemmia è alle porte    12.7.2018   La resilienza contro la Xylella fastidiosa in un progetto Ue   
EDIZIONE

CERCA
Edicola
08 gennaio 2018
dopo lo scippo dell’apa

dove sono finiti i soldi degli allevatori cremonesi?

I responsabili dello scandaloso scippo di Apa, perpetrato ai danni degli allevatori cremonesi, ai quali è stato sottratto un patrimonio di oltre sei milioni di euro in liquidità e che metteranno in vendita, o cederanno in affitto anche la sede, non sanno più come coprire il loro operato. Per giustificarsi, oltre ad affermare che la situazione di Apa Cremona non era più sostenibile economicamente, adesso vanno affermando che il patrimonio di liquidità di Apa Cremona era costituito dal fondo di fine rapporto dei dipendenti, il Tfr.

Niente di più falso. Il Tfr dei dipendenti di Apa Cremona è gestito da Enpaia. Le risorse che erano disponibili, 6,3 milioni di euro oltre agli immobili, erano dovute alle quote degli allevatori cremonesi e alle relative risorse pubbliche versate fino al 2015; perché nel 2016 non si è visto un centesimo. Salvo gli 1,8 milioni di euro stanziati poche settimane fa da Regione Lombardia e che, se resi disponibili solo con qualche mese di anticipo, avrebbero evitato, o quanto meno tolto le scuse del commissariamento per problemi finanziari. Che fine hanno fatto adesso i soldi degli allevatori cremonesi? Questo è quello che dovrebbero dire i commissari ed il loro mandanti, anziché cercare di depistare con notizie false.


Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits