ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
15.10.2018   Giornata Internazionale delle donne rurali, Gabriella Poli: fondamentale il contributo femminile all'agricoltura    15.10.2018   Syngenta Italia: Riccardo Vanelli nuovo Commercial Unit Head    15.10.2018   Brexit, Giansanti: dal Consiglio europeo attendiamo una soluzione soddisfacente per le indicazioni geografiche dei prodotti agricoli    15.10.2018   Giornata Internazionale delle donne rurali, Gabriella Poli (Confagricoltura Donna): fondamentale il contributo femminile all'agricoltura    15.10.2018   Zucchero, Confagricoltura: vivo apprezzamento per l'azione del ministro Centinaio al Consiglio Agricoltura UE    12.10.2018   Aviaria: 11,1 mln UE all'Italia per i mercati di uova e pollame. L'aiuto eccezionale e' operativo da ieri    12.10.2018   Cultura alimentare alpina, al via la candidatura a Patrimonio immateriale UNESCO    12.10.2018   Zucchero, Confagricoltura lancia l'allarme: produzione europea in calo, ma le giacenze aumentano a livello mondiale e i prezzi restano sotto tensione    11.10.2018   La proroga dell’Accordo per il credito con l’ABI e il Protocollo sul feedback delle banche alle MPMI    11.10.2018   L’agricoltura 4.0 del Crea al Maker Faire di Roma    11.10.2018   Conferenza Legambiente, Confagricoltura: “Biometano agricolo per contrastare il cambiamento climatico. Sviluppare senza indugi la filiera”    11.10.2018   Ovicaprini, Confagricoltura: per uscire dalla crisi occorre riorganizzare il settore partendo dalla tracciabilità del latte    11.10.2018   Ceta: il componente di giunta di Confagricoltura Emo Capodilista incontra il ministro dell’Agricoltura del Canada MacAuley    10.10.2018   Il servizio di TgNorba sulla premiazione del miglior progetto di "Agricoltura sociale"    10.10.2018   Agrinsieme: prodotti fitosanitari, no a riduzione quantità massima utilizzabile di composti rameici    10.10.2018   Farm inn, così la ricerca valorizza la filiera del latte    10.10.2018   Pac: Confagricoltura e altre 13 organizzazioni agricole europee contro i tetti ai contributi alle aziende più grandi, strutturate e competitive    09.10.2018   Da oggi 9 ottobre entra in vigore l’obbligo di denuncia di infortunio telematica per i datori di lavoro di operai agricoli    09.10.2018   Il 16 ottobre si celebra la Giornata Mondiale dell'Alimentazione    09.10.2018   Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita” per progetti di ricerca e sviluppo: opportunità per le imprese   
EDIZIONE

CERCA
Edicola
14 maggio 2018
riproduzione animale

Dal decreto una riforma solamente di facciata

romaIl consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo che disciplina la riproduzione animale. Il provvedimento avrebbe dovuto mirare al riordino dell’attività di miglioramento genetico degli animali da reddito, attraverso la revisione della legge 30/1991, per rendere più efficienti i servizi offerti al settore. Il decreto individua i principi fondamentali relativi ai settori della riproduzione, selezione, ricostituzione, creazione di nuove razze e conservazione della biodiversità zootecnica. Tuttavia, le perplessità che riesca a cogliere l’obiettivo sono molte; sembra molto di più un semplice aggiornamento di quanto esisteva già e che ruotava intorno all’Associazione italiana allevatori.

Il dubbio è che sia stata fatta una riforma solo di facciata, con lo scopo di giustificare ed avvalorare le scelte fatte da Aia nel corso degli ultimi 10-15 anni, che hanno dato un forte scossone al sistema che era stato implementato dagli allevatori parecchi decenni fa senza tuttavia introdurre novità sostanziali. Con questa riforma sembra non cambierà nulla, e la ‘liberalizzazione’ del sistema rimarrà una chimera. Sono poi del tutto strumentali le affermazioni che plaudono alla tracciabilità, biodiversità, sicurezza del consumatore, ecc. I libri genealogici ed i controlli funzionali gestiti dalla legge sulla riproduzione animale servono per il miglioramento genetico e della gestione aziendale. Chi dice diversamente continua ad alimentare falsi miti.


Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits