ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
22.6.2018   "Coltiviamo capolavori" anche in Umbria, con 55 opere esposte in diversi siti della regione, che testimoniano il ruolo dell'agricoltura    22.6.2018   Protocollo d'intesa su riscontro banche a micro, piccole e medie imprese su domande finanziamento che non vanno a buon fine    22.6.2018   Agricoltura sociale risorsa del Paese: organizzazioni settore scrivono al ministro Centinaio    22.6.2018   L'apicoltura italiana arriva in Russia. Rinnovata la collaborazione tra ENAPRA-Confagricoltura e l'Accademia per la formazione continua del settore agricolo della Federazione Russa    21.6.2018   Dazi, intervento di Lenucci a Radio In Blu    21.6.2018   Apicoltura, Cirone: "Approssimativi i dati della produzione di miele in Calabria" (Il Lametino)    21.6.2018   Farmlab - Avviso pubblico per la presentazione di domande per la formazione di un elenco nazionale    21.6.2018   Viroplant, a Torino il Cnr presenta il progetto di ricerca finanziato dall’Ue    21.6.2018   Consiglio Superiore Sanità su canapa, Confagricoltura: "Serve chiarezza normativa su uso infiorescenze. La filiera intanto si sta attrezzando con un disciplinare volontario"    20.6.2018   Il boom del biologico: a TG2 'Lavori in corso' intervento di Carnemolla, Vulpiani, Cianciullo, Cocconcelli    20.6.2018   Campagna di promozione dei prodotti ortofrutticoli nazionali: si prosegue con il melone    20.6.2018   Lavoro, Confagricoltura: rinnovato il CCNL operai agricoli e florovivaisti. Maggiore flessibilità nell'organizzazione del lavoro e regole per la rappresentanza    20.6.2018   Dazi, Giansanti: cresce l'instabilità dei mercati. Preoccupazione per l'inadeguatezza della Pac per gestire le crisi    19.6.2018   "Open Innovation per creare valore e competere sul mercato" – 25 giugno a Ventimiglia    19.6.2018   L’azienda montefiasconese Serpepe Bio partecipa alla "Festa a Vico" di Gennaro Esposito    19.6.2018   Nel cuore dell'Europa (l'editoriale di Giansanti per il n. 6/18)    19.6.2018   Consiglio Agricolo UE, Giansanti: “Ottimo esordio del ministro Centinaio in Europa”    18.6.2018   Premiato il Crea nell’ambito della ricerca al femminile sul grano duro    18.6.2018   A Roma la "festa del pane". La piazza diventa un campo di grano    18.6.2018   Regolamento UE bio, Confagricoltura: un provvedimento che rischia di annacquare la produzione italiana. Lavorare per un marchio nazionale   
EDIZIONE

CERCA
Edicola
14 maggio 2018
riproduzione animale

Dal decreto una riforma solamente di facciata

romaIl consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo che disciplina la riproduzione animale. Il provvedimento avrebbe dovuto mirare al riordino dell’attività di miglioramento genetico degli animali da reddito, attraverso la revisione della legge 30/1991, per rendere più efficienti i servizi offerti al settore. Il decreto individua i principi fondamentali relativi ai settori della riproduzione, selezione, ricostituzione, creazione di nuove razze e conservazione della biodiversità zootecnica. Tuttavia, le perplessità che riesca a cogliere l’obiettivo sono molte; sembra molto di più un semplice aggiornamento di quanto esisteva già e che ruotava intorno all’Associazione italiana allevatori.

Il dubbio è che sia stata fatta una riforma solo di facciata, con lo scopo di giustificare ed avvalorare le scelte fatte da Aia nel corso degli ultimi 10-15 anni, che hanno dato un forte scossone al sistema che era stato implementato dagli allevatori parecchi decenni fa senza tuttavia introdurre novità sostanziali. Con questa riforma sembra non cambierà nulla, e la ‘liberalizzazione’ del sistema rimarrà una chimera. Sono poi del tutto strumentali le affermazioni che plaudono alla tracciabilità, biodiversità, sicurezza del consumatore, ecc. I libri genealogici ed i controlli funzionali gestiti dalla legge sulla riproduzione animale servono per il miglioramento genetico e della gestione aziendale. Chi dice diversamente continua ad alimentare falsi miti.


Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits