ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
15.10.2018   Giornata Internazionale delle donne rurali, Gabriella Poli: fondamentale il contributo femminile all'agricoltura    15.10.2018   Syngenta Italia: Riccardo Vanelli nuovo Commercial Unit Head    15.10.2018   Brexit, Giansanti: dal Consiglio europeo attendiamo una soluzione soddisfacente per le indicazioni geografiche dei prodotti agricoli    15.10.2018   Giornata Internazionale delle donne rurali, Gabriella Poli (Confagricoltura Donna): fondamentale il contributo femminile all'agricoltura    15.10.2018   Zucchero, Confagricoltura: vivo apprezzamento per l'azione del ministro Centinaio al Consiglio Agricoltura UE    12.10.2018   Aviaria: 11,1 mln UE all'Italia per i mercati di uova e pollame. L'aiuto eccezionale e' operativo da ieri    12.10.2018   Cultura alimentare alpina, al via la candidatura a Patrimonio immateriale UNESCO    12.10.2018   Zucchero, Confagricoltura lancia l'allarme: produzione europea in calo, ma le giacenze aumentano a livello mondiale e i prezzi restano sotto tensione    11.10.2018   La proroga dell’Accordo per il credito con l’ABI e il Protocollo sul feedback delle banche alle MPMI    11.10.2018   L’agricoltura 4.0 del Crea al Maker Faire di Roma    11.10.2018   Conferenza Legambiente, Confagricoltura: “Biometano agricolo per contrastare il cambiamento climatico. Sviluppare senza indugi la filiera”    11.10.2018   Ovicaprini, Confagricoltura: per uscire dalla crisi occorre riorganizzare il settore partendo dalla tracciabilità del latte    11.10.2018   Ceta: il componente di giunta di Confagricoltura Emo Capodilista incontra il ministro dell’Agricoltura del Canada MacAuley    10.10.2018   Il servizio di TgNorba sulla premiazione del miglior progetto di "Agricoltura sociale"    10.10.2018   Agrinsieme: prodotti fitosanitari, no a riduzione quantità massima utilizzabile di composti rameici    10.10.2018   Farm inn, così la ricerca valorizza la filiera del latte    10.10.2018   Pac: Confagricoltura e altre 13 organizzazioni agricole europee contro i tetti ai contributi alle aziende più grandi, strutturate e competitive    09.10.2018   Da oggi 9 ottobre entra in vigore l’obbligo di denuncia di infortunio telematica per i datori di lavoro di operai agricoli    09.10.2018   Il 16 ottobre si celebra la Giornata Mondiale dell'Alimentazione    09.10.2018   Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita” per progetti di ricerca e sviluppo: opportunità per le imprese   
12.10.2018
REGIONE, IN COMMISSIONE AGRICOLTURA SI PARLA DI QUOTE LATTE

Quote latte. La Commissione agricoltura ha tenuto nella giornata di ieri una audizione, chiesta dal presidente Copagri Roberto Cavaliere, sul tema delle quote latte (ancora!) o meglio sulle sanzioni chieste per la loro, diciamo, maldestra gestione a due delle famose cooperative spurie che nacquero in quei tempi per eludere i superprelievi. La richiesta di Cavaliere è stata, ancora una volta, di soprassedere alla imputazione delle cartelle per la riscossione del dovuto, o della sanzione connessa. Ancora una volta è stato detto che c’è confusione che le cose non sono chiare che l’anagrafe a Teramo non viene gestita bene, che i dati non ci sono. Insomma la solita solfa. Forse è stato utile ricordargli che ci sono state tre o quattro commissioni di inchiesta sviluppate da Carabinieri, Guardia di Finanzia, Corpo Forestale dello Stato e non sappiamo più chi altri. I risultati hanno sempre dato ragione ai conti di Agea. Fortunatamente gli auditi tutti, tranne Cavaliere, Confagricoltura, Coldiretti, Confcooperative e l’Alleanza delle cooperative hanno sostenuto, pur con molto tatto, forse anche troppo, la tesi che bisogna guardare avanti, quello che è stato è stato, ma senza scordarcelo, e quindi in altre parole che la giustizia faccia il suo corso. Segnaliamo una curiosità: tra il pubblico, ovviamente in modo del tutto disinteressato, era presente il famoso senatore Agoni, che a quell’epoca sedeva sugli scranni di palazzo Madama ed era anche nella commissione agricoltura, se non forse presidente, passato alla storia perché, lui allevatore le quote le aveva, ma le aveva anche vendute per poi continuare a produrre latte tranquillamente. Alla faccia di chi aveva investito centinaia di milioni di lire prima, centinaia di migliaia di euro poi per comprare le quote. Altro che i numeri non ci sono!


  Archivio news
Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits