ULTIME NOTIZIE DA CONFAGRICOLTURA
27.1.2020   Dal 30 gennaio su TV2000 le nuove puntate di New Farmers con le aziende di Confagricoltura    27.1.2020   Calendario aggiornato del Consiglio Agricolo- 1° semestre 2020    27.1.2020   Per Germania, Francia e Spagna la Pac deve rimanere fondamentalmente una politica comune dell’Ue    27.1.2020   Parlamento europeo: gli eurodeputati della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale (ComAgri) chiedono maggiore sostegno per il settore vitivinicolo    27.1.2020   Parlamento europeo: la Commissione Commercio Internazionale (ComInta) ratifica l’accordo commerciale UE-Vietnam    25.1.2020   “Protagonisti dell’Ortofrutta Italiana”: tre aziende di Confagricoltura premiate a Genova    24.1.2020   PAC e Green New Deal: urgente la definizione del Piano Strategico Nazionale    24.1.2020   Palazzo Della Valle ha ospitato il Coordinamento nazionale CoReCom    23.1.2020   SaveTheDate - "Identità e futuro" - Venerdì 31 gennaio / sabato 1 febbraio 2020 - Villa Blanc, ROMA    23.1.2020   Radio 24 Focus Economia intervista Giansanti sui dazi    23.1.2020   Fieragricola 2020: riflettori su economia circolare e internazionalizzazione    23.1.2020   Asia Fruit Logistica, 2020: un’opportunità per l’ortofrutta made in Italy    23.1.2020   A Macfrut 2020 debutta il salone dedicato a spezie, officinali e aromatiche    23.1.2020   Programma di lavoro e priorità della presidenza croata in materia di agricoltura    23.1.2020   Parlamento europeo: scambio di opinioni tra gli eurodeputati della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale e il commissario all’Agricoltura Wojciechowski    23.1.2020   Agenda del Consiglio Agricoltura e Pesca del 27 gennaio    22.1.2020   Rapporto del Centro Studi sull’organizzazione dell’attività agricola    22.1.2020   Maria Concetta Raimondo, neo presidente di Confagricoltura Molise: obiettivo crescita e rinnovato impegno sindacale    22.1.2020   Web tax: Possibili nuovi dazi USA anche per l'agroalimentare made in Italy. Il presidente Giansanti chiede al governo la sospensione    22.1.2020   Peste suina africana, Confagricoltura: Non abbassare la guardia   
02.05.2019
Confagricoltura Lombardia organizza un incontro informativo con gli allevatori per venerdì prossimo 3 maggio alle ore 11 a CremonaFiere

Confagricoltura Lombardia organizza un incontro informativo con gli allevatori per venerdì prossimo 3 maggio alle ore 11 a CremonaFiere, sala Guarneri del Gesù, sul tema del futuro delle strutture tecniche deputate alla selezione del bestiame in Italia. Attività che il Ministero dell’Agricoltura ha delegato, con legge 30/91, alla Associazione Italiana Allevatori e alle Associazioni Nazionali di Razza le quali si sono occupate rispettivamente, attraverso le sedi provinciali e regionali ( Apa ed Aral), dei controlli funzionali e della gestione dei Liberi genealogici. Questo schema, che ha funzionato egregiamente per circa mezzo secolo, è stato smantellato progressivamente, dapprima nelle aree del centro sud in cui la zootecnia specializzata è andata diminuendo di importanza, e per arrivare poi, due anni fa anche a colpire la zootecnia lombarda e cremonese in particolare, dove è stata distrutta ad arte una struttura che funzionava egregiamente. Risultato: il presidio territoriale delle Apa lombarde non esiste più essendo queste state fatte confluire nella struttura regionale di Aral. E questo anche contro le indicazioni del Ministero che prevedeva per la Lombardia la presenza di quattro strutture territoriali. Da più parti era stata richiesta una riforma moderna della legge 30/91 ma in chiave pluralista che avrebbe consentito una maggiore efficienza e risparmi sul sistema. Così non è stato. Di fatto è stata fatta una manovra gattopardesca: cambiare tutto per non cambiare nulla.

Ora è la volta delle Nazionali di razza che hanno adeguato i loro statuti, non senza problemi e contestazioni anche da parte ministeriale. Adesso sono gli allevatori direttamente che, senza che venisse chiesto preventivamente il loro consenso, si sono trovati prima soci di Aral e poi delle Nazionali. Sulla scorta di quanto sopra Anafij ha convocato le assemblee parziali, suddivise in varie zone di Italia, a partire dal sei maggio a Carmagnola per finire il 14 giugno a Ragusa. Gli allevatori lombardi sono chiamati in assemblee parziali il 10 maggio: la mattina a Montichiari per le province di Mantova, Brescia, Bergamo, Como, Sondrio, Lecco e il pomeriggio a Lodi per le province di Varese, Milano, Pavia, Monza e Brianza, Lodi, Cremona. Ordine del giorno l’approvazione dei bilanci consuntivo e preventivo e la nomina dei delegati che parteciperanno all’assemblea generale che si terrà a Cremona il prossimo 17 giugno.

I nuovi criteri rispondono a modifiche statutarie importanti, prese senza una adeguata informativa con gli allevatori che aderiscono al servizio. L’incontro di venerdì 3 maggio in Fiera, organizzato da Confagricoltura Lombardia, vuole analizzare il percorso fin qui fatto e valutare il futuro delle strutture tecniche degli allevatori. A parlarne saranno alcuni degli stessi allevatori che hanno subito la “riforma” al fine di valutarne lo stato dell’arte e proposte alternative e migliorative. L’incontro è aperto a tutti gli allevatori.


  Archivio news
Links
LINKS
Libera Associazione Agricoltori Cremonesi - Piazza del Comune, 9 - 26100 Cremona - P.IVA 80000250193
Privacy Policy    |    Cookie Policy    |    Credits